CZ 38

Ceska Zbrojovka VZ 38 (CZ 38)

in calibro 9 corto

CZ 38 destra

E’ veramente brutta. Non pretendo che le pistole vengano disegnate da designer di grido, ma dovrebbe esserci un “design minimo garantito” 🙂

Come per molte pistole coeve, anche qui la progettazione è opera di Frantisek Myska.

Il Ministero voleva una pistola in 9 corto facile da smontare e da pulire, ed era quello che ebbe.

Il prezzo era del 20% più basso rispetto a quello della CZ 24.

Non si sa quante ne siano state prodotte. Ogni autore ha una propria idea in merito, ma sicuramente meno di 50.000.

Dopo l’annessione della Cecoslovacchia alla Germania, anche le CZ 38 vennero smistate ai reparti non combattenti tedeschi, alla Bulgaria ed alla Finlandia.

Alla Finlandia ne furono vendute 1.713, che furono consegnate il 26 settembre 1940 assieme alle CZ 24.

Nell’inventario finlandese del 1948, risulta che ne erano rimaste 978, che sono state alienate nel 1986.

Tanto per aggiungere un po’ di pepe, diverse CZ 38 finlandesi arrivarono in Italia alla fine degli anni ottanta del ventesimo secolo, acquistate da un grossista.

All’epoca erano veramente pochi quelli che collezionavano ex ordinanza, ed ancora meno quelli che sapessero cosa significava la “SA” inscritta in un rettangolo.

Ed allora questo importatore pensò di inventarsi…. la pistola delle SS!

Si fece realizzare un Waffenamt di fantasia che riportava anche la scritta “SS” in caratteri runici, e cominciò a vendere le “CZ delle SS”!

Chissà se quando quell’importatore ha venduto l’azienda, ha ceduto anche quel “raro” Waffenamt all’acquirente! 🙂

Abbandonando le gesta dei truffatori nostrani (e con la certezza che il posto che hanno lasciato libero sia stato immediatamente preso da loro emuli!), vediamo la pistola smontata.

Basta azionare la levetta sul lato sinistro per svincolare il carrello e consentire l’apertura a compasso dell’intero gruppo canna – carrello.

Per questa sua caratteristica gli americani chiamano la CZ 38 “nutcracker”, “schiaccianoci”.

CZ 38 smontata

I punzoni presenti sul lato sinistro, CZ, anno 1939 e punzone di prova cecoslovacco (leone).

CZ 38 punzoni

La pistola vista dal lato sinistro, con il punzone di proprietà finlandese (SA inscritto in un rettangolo).

CZ 38 sinistra

La fondina è decisamente rara. Prodotta in Germania nel 1939, assomiglia molto alla fondina a bauletto della P38, tranne che per le dimensioni.

Purtroppo nell’esemplare qui sotto c’è uno strappetto nel vano porta caricatore, presumibilmente perchè qualche genio ha cercato di infilare a forza un caricatore della P38 (che è più grande!).

cz 38 fondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *